“Lolita”: il controverso romanzo di Vladimir Nabokov

“Lolita” è un romanzo scritto da Vladimir Nabokov, autore russo-americano, pubblicato per la prima volta nel 1955 in Francia. Quest’opera è considerata un capolavoro della letteratura del XX secolo e ha suscitato molte polemiche e dibattiti a causa del suo controverso soggetto: la storia d’amore tra un uomo di mezza età e una giovane ragazza.

La trama del romanzo

Il romanzo è narrato da Humbert Humbert, un intellettuale europeo che si trasferisce negli Stati Uniti. Humbert è ossessionato dalle “ninfette”, ragazze tra i 12 e i 14 anni, e quando incontra Dolores Haze, soprannominata Lolita, se ne innamora perdutamente. Il rapporto tra i due diventa sempre più complesso e tormentato, con conseguenze drammatiche.

OffertaBestseller No. 1
Lolita
  • Copertina paperback
  • Data di pubblicazione: 19 jan. 2006
Bestseller No. 2
Lolita [Lingua inglese]
  • Nabokov, Vladimir (Autore)
OffertaBestseller No. 3
L- LOLITA - VLADIMIR NABOKOV - REPUBBLICA - 20 -- 2002 - CS - ZCS480
154 Recensioni

I personaggi principali

  • Humbert Humbert: il narratore e protagonista del romanzo, un uomo di mezza età con un’ossessione per le giovani ragazze.
  • Dolores “Lolita” Haze: la giovane ragazza di cui Humbert si innamora, descritta come una “ninfa” dai tratti seducenti.
  • Charlotte Haze: la madre di Lolita, che si innamora di Humbert e lo sposa, ignara del suo interesse per sua figlia.
  • Clare Quilty: uno scrittore e drammaturgo che persegue Lolita e di cui Humbert è geloso.
OffertaBestseller No. 1 Lolita

L’importanza del linguaggio

Nel romanzo “Lolita”, Nabokov fa un uso magistrale del linguaggio per raccontare la storia di Humbert e Lolita. Il linguaggio è ricco e complesso, con giochi di parole, allusioni e riferimenti culturali che rendono il romanzo affascinante e sfuggente.

Humbert Humbert è un narratore poco affidabile, che manipola il lettore e cerca di giustificare le sue azioni. La sua voce è quella di un uomo colto e raffinato, ma allo stesso tempo ossessionato e disturbato. Questo contrasto rende il personaggio di Humbert ancora più complesso e intrigante.

Nel romanzo, Nabokov utilizza gli pseudonimi per sottolineare l’identità fluida e ambigua dei personaggi. Humbert Humbert, ad esempio, è un nome fittizio che nasconde la vera identità del protagonista. Anche Lolita è un soprannome, che sottolinea il lato seducente e provocante della giovane ragazza.

#AnteprimaProdottoVotoPrezzo
1 Lolita Lolita Nessuna recensione 12,00 € 11,40 €Amazon Prime
2 Lolita [Lingua inglese] Lolita [Lingua inglese] Nessuna recensione 17,27 €Amazon Prime
3 L- LOLITA - VLADIMIR NABOKOV - REPUBBLICA - 20 -- 2002 - CS - ZCS480 L- LOLITA - VLADIMIR NABOKOV - REPUBBLICA - 20 -- 2002 - CS - ZCS480 154 Recensioni 9,90 € 7,50 €
4 Lolita: 34 Lolita: 34 Nessuna recensione 13,90 €Amazon Prime
5 Lolita Lolita Nessuna recensione 20,00 €

Temi e simbolismi

“Lolita” affronta diversi temi, tra cui l’ossessione, il desiderio, l’innocenza e la colpa. Il romanzo esplora anche il potere del linguaggio e la manipolazione della realtà attraverso la narrazione.

Il tema dell’ossessione e del desiderio è centrale nel romanzo. Humbert è ossessionato da Lolita e dal suo desiderio di possederla, mentre Lolita è intrappolata in una relazione che non ha scelto. Questo tema riflette le dinamiche di potere tra i personaggi e la loro lotta per il controllo.

Il contrasto tra innocenza e colpa è un altro tema importante del romanzo. Lolita è una giovane ragazza che viene sfruttata da Humbert, un uomo adulto che cerca di giustificare il suo comportamento. Questo contrasto mette in discussione i concetti di colpevolezza e responsabilità all’interno della storia.

Le controversie e le critiche

“Lolita” è stato oggetto di numerose controversie e critiche sin dalla sua pubblicazione. Molti critici hanno accusato il romanzo di essere pornografico e immorale a causa del suo soggetto e della relazione tra i personaggi principali.

Il romanzo è stato accusato di pornografia a causa delle scene esplicite tra Humbert e Lolita e della descrizione dettagliata dell’ossessione di Humbert per le giovani ragazze. Tuttavia, molti critici sostengono che il romanzo sia una critica alla pornografia e all’ossessione sessuale, piuttosto che una celebrazione di essa.

Nabokov ha difeso il suo romanzo sostenendo che l’arte non ha bisogno di giustificazioni morali e che il suo scopo è quello di esplorare la complessità della natura umana. L’autore ha anche affermato che “Lolita” è un’opera letteraria di grande valore e che le accuse di pornografia sono ingiustificate.

L’impatto culturale di “Lolita”

Nonostante le controversie, “Lolita” ha avuto un enorme impatto culturale e letterario. Il romanzo è stato tradotto in molte lingue ed è diventato un’icona della cultura popolare.

Adattamenti cinematografici

“Lolita” è stato adattato per il cinema due volte: la prima nel 1962 da Stanley Kubrick e la seconda nel 1997 da Adrian Lyne. Entrambi gli adattamenti hanno cercato di affrontare le sfide narrative e visive del romanzo, ma hanno ricevuto reazioni contrastanti da parte del pubblico e della critica.

OffertaBestseller No. 1 Lolita

L’eredità letteraria

“Lolita” ha influenzato molti scrittori e artisti nel corso degli anni e continua ad essere un punto di riferimento nella letteratura del XX secolo. Il romanzo è stato lodato per la sua originalità, la sua audacia e la sua profondità psicologica, e rimane un’opera controversa e affascinante.

Conclusione

“Lolita” di Vladimir Vladimirovič Nabokov è un romanzo che ha suscitato dibattiti e controversie sin dalla sua pubblicazione. Tuttavia, non si può negare l’importanza culturale e letteraria di quest’opera, che ha lasciato un segno indelebile nella storia della letteratura del XX secolo.

Domande frequenti

Qual è il tema principale del romanzo “Lolita”?

Il tema principale del romanzo è l’ossessione di Humbert Humbert per le giovani ragazze, in particolare per Dolores “Lolita” Haze.

Perché “Lolita” è stato accusato di pornografia?

Il romanzo è stato accusato di pornografia a causa delle scene esplicite tra Humbert e Lolita e della descrizione dettagliata dell’ossessione di Humbert per le giovani ragazze.

Come ha difeso Nabokov il suo romanzo?

Nabokov ha difeso il suo romanzo sostenendo che l’arte non ha bisogno di giustificazioni morali e che il suo scopo è quello di esplorare la complessità della natura umana.

Quali sono stati gli adattamenti cinematografici di “Lolita”?

“Lolita” è stato adattato per il cinema due volte: la prima nel 1962 da Stanley Kubrick e la seconda nel 1997 da Adrian Lyne.

Qual è l’eredità letteraria di “Lolita”?

“Lolita” ha influenzato molti scrittori e artisti nel corso degli anni e continua ad essere un punto di riferimento nella letteratura del XX secolo.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *