La Spia Che Venne dal Freddo

La prima edizione del romanzo La Spia Che Venne dal Freddo esce nel 1963 nel Regno Unito, in Italia solo un anno dopo nel 1964, in entrambi i casi con un enorme successo. In seguito ne son state fatte numerose ristampe da diverse case editrici, fino al 2013. Lo scrittore John le Carré ha realizzato un romanzo di spionaggio appassionato e accattivante, ambientato durante il periodo della Guerra Fredda.

Offerta
La spia che venne dal freddo
  • Le Carré, John (Author)

Tutto ruota attorno ad una serie di inganni che si dipanano dai vari personaggi, a partire dal protagonista Alec Leamas, agente segreto inglese, che lavora per abbattere i servizi segreti tedeschi, il Mundt. L’instancabile e tenace Alec Leamas si infiltra all’interno della Repubblica Democratica Tedesca proprio per colpire il pilastro dei servizi segreti. Quella de La Spia Che Venne dal Freddo è una trama alquanto contorta che ha come sfondo le vicende e i personaggi che hanno caratterizzato la Guerra Fredda. Ma vediamo un po’ più nel dettaglio cosa nasconde questa trama intricata.

La trama

La storia è ambientata nel 1960 circa e le vicende si svolgono principalmente tra Berlino e Londra. Il protagonista Alec Leamas lavora sotto copertura in Germania Est. Tutto inizia con il protagonista che aspetta un suo collega arruolato nel Partito comunista tedesco orientale che è stato scoperta e sta scappando, cercando di oltrepassare il muro. Dopo varie vicissitudini il protagonista, stanco delle molteplici uccisioni ai danni dei suoi colleghi, che vengono fatte dai servizi segreti tedeschi, torna a Londra ma gli viene offerto un altro incarico. L’obiettivo di questa nuova missione è abbattere il Mundt, i servizi segreti tedeschi.

Alec Leamas accetta questo lavoro come ultima missione e perché fedele al progetto. Parte e inizia una lunga storia, incontrando personaggi di vario calibro, come incantevoli bibliotecarie e ufficiali della DDR. Questa missione porterà il protagonista a viaggiare per tutta la Germania ma non solo, anche in Olanda dove scoprirà altri indizi per procedere con la missione e porre fine alla sua carriera di spia.

la spia che venne dal freddo
La spia che venne dal freddo

I personaggi

Tra i personaggi principali che si trovano all’interno del romanzo c’è il già citato Alec Leamas, agente segreto inglese, che viene incaricato di svolgere una delle più grandi e importanti missioni degli anni’60: colpire un agente dei servizi segreti tedeschi che lavora all’interno della Germania orientale. A capo dei servizi segreti britannici e quindi chi dirige la missione c’è Control, punto di riferimento per Alec Leamas. Durante la sua missione il protagonista ha una relazione con la bibliotecaria Liz Gold, comunista britannica iscritta al partito.

Il collega di Alec Leamas, che lavora sotto copertura nel Partito comunista tedesco, è Karl Riemerk. Il tedesco Mundt Hans Dieter è ai vertici del controspionaggio della Germani comunista, combattuto dall’ebreo Fiedler, al vertice della sezione del controspionaggio della Germania orientale. Tutti i personaggi sono carichi di storia e descritti in modo minuzioso all’interno del libro, ognuno con un ruolo fondamentale all’interno della storia.

Offerta
La spia che venne dal freddo
  • Le Carré, John (Author)

Recensione e commento

Il libro, oltre ad essere un romanzo di spionaggio, fa rivivere i momenti più cruciali del periodo in cui c’era il Muro di Berlino e tutte le vicende che lo hanno caratterizzato, tutta la storia è improntata appunto sulle vicende della Guerra Fredda e di chi la vissuta. Dal libro si può leggere come si viveva nella Germania dell’Est e nella parte Ovest, quindi come si comportano i militari e la DDR nei confronti della popolazione e soprattutto il ruolo dei servizi segreti tedeschi in quel periodo storico.

Tutto il libro quindi è un intreccio intricato di fatti storici e parti romanzate, legate armoniosamente. Alcuni lettori considerano La Spia Che Venne dal Freddo uno dei più bei libri di John Le Carré, uno dei più intensi, sicuramente un lavoro che ha portato l’autore al successo e alla notorietà tra il grand pubblico. Molti identificano il romanzo come un estratto e un riassunto del ‘900. I lettori evidenziano inoltre il modo lineare e semplice che caratterizza questo libro, così da rendere ogni parte e ogni singola frase comprensibile ed efficace, anche nei passaggi più controversi e intrecciati.

In sostanza è un libro che rende piacevole la lettura di un romanzo accattivante e con una storia senza precedenti, che fa rivivere momenti sconvolgenti della Storia che ha caratterizzato il mondo. Lo scrittore ha saputo scrivere in merito alla Guerra Fredda in modo non banale, raccontando fatti e storie che hanno caratterizzato la popolazione tedesca in quegli anni, dando un tocco di avventura e azione attraverso i personaggi che ha scelto di creare.

Offerta
La spia che venne dal freddo
  • Le Carré, John (Author)
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here