Fiera dell'editoria italiana

8 12 marzo 2018
fieramilanocity

Fiera dell'editoria italiana

8 12 marzo 2018
fieramilanocity

Lunedì 27 marzo a Milano è Tempo di JO NESBØ

21 marzo 2017

La terza anteprima di Tempo di Libri corre sul filo del brivido: il percorso di avvicinamento alla nuova Fiera dell’editoria italiana (dal 19 al 23 aprile 2017 a Fiera Milano Rho) si tinge di giallo lunedì 27 marzo a Milano, al Teatro Elfo Puccini (Corso Buenos Aires 33, ore 21): nella Sala Shakespeare è atteso il maestro del crime Jo Nesbø, insignito in patria e non solo è stato di numerosi premi letterari, protagonista di una serata organizzata in collaborazione con Giulio Einaudi editore, in dialogo con lo scrittore Carlo Lucarelli. Introdotta da Chiara Valerio, curatrice del programma generale di Tempo di Libri, sarà l’unica data italiana per il lancio in contemporanea mondiale del suo nuovo romanzo Sete, l’attesissimo ritorno di Harry Hole. Una storia che terrà tutti col fiato sospeso.

Nell’alfabeto di Tempo di Libri questo appuntamento rimanda alla S di Sangue: non solo quello delle vittime ma, in un senso più ampio e profondo, quello che scorre nelle vene di tutti e che mette in circolo pulsioni represse, tentazioni, dubbi. “Il tuo vero te stesso è qui ora, Harry. E si chiede se devi uccidere oppure no. Adesso tocca a te decidere se una persona deve vivere o morire, e godi. Conosci la sete, ammettilo, Harry. E un giorno berrai anche tu”: così l’autore di crime più famoso al mondo mette in guardia il suo protagonista e i lettori, perché ognuno convive con un proprio io segreto – forse influenzato dall’esistenza che si conduce o forse depositario di tutto ciò che inconsciamente si vorrebbe essere. Nel romanzo Sete, l’ispettore Harry Hole conduce finalmente una vita tranquilla, lontano dalle indagini sul campo, e insegna alla scuola di polizia di Olso. Finché non si ritrova di nuovo al centro della scena quando due donne vengono uccise a distanza di pochissimi giorni e una terza viene ritrovata ferita sulle scale di casa. Due i collegamenti fra le tre vittime: tutte erano iscritte a Tinder e sui loro corpi è stato tracciato un segno inconfondibile, quasi una firma raccapricciante…

Scrittore poliedrico e generoso con i suoi fan, ai quali ha regalato numerosi libri, che spaziano dal romanzo al racconto, dal crime novel alla letteratura per l’infanzia, Jo Nesbø ha fatto svariati altri lavori nella sua vita, dal giocatore di calcio al broker. A tutt’oggi suona regolarmente con la sua band norvegese, i Di Derre, ed è un appassionatissimo scalatore.

L’ingresso all’incontro è libero fino a esaurimento posti

Scarica il comunicato stampa

Una manifestazione di
Promossa da